Romanzo – La Sepoltura della Letteratura

Pasternak / Zivago: un incontro tra prosa e poesia

Pasternak / Zivago: un incontro tra prosa e poesia

Andavano e sempre camminando cantavano eterna memoria, e a ogni pausa era come se lo scalpiccio, i cavalli, le folate di vento seguitassero quel canto. (incipit del romanzo) Ho finito di leggere da poco Il Dottor Zivago di Boris Pasternak, un libro vecchissimo che ricordo da sempre nella libreria di mio padre. Infatti è un’edizione

Questo finale è meraviglioso

Questo finale è meraviglioso

Siamo giunti all’epilogo. Dopo La famiglia Aubrey e Nel cuore della notte, arriva in libreria Rosamund, la conclusione della Trilogia degli Aubrey, una saga familiare imperdibile nata dalla penna delicata di Rebecca West. Ancora una volta, l’autrice riesce a compiere una magia, costruendo un romanzo che è allo stesso tempo un pezzo di puzzle che

Storia di vagabondi e frammenti

Storia di vagabondi e frammenti

La pioggia a Cracovia è la storia di una consunzione interiore. Il linguaggio è franto, secco, e si affida a due monologhi alternati, a due voci che scandiscono regolarmente il libretto: un fotografo innamorato e ferito, e un clochard, che ha così tante ferite da non sentirle più. Certe mattine succede, di svegliarsi con dentro

In bilico tra suggestioni: Come diventai monaca

In bilico tra suggestioni: Come diventai monaca

Questa sarà una recensione concisa, non per scelta ma per esigenza. Il romanzo di cui parlerò oggi è infatti molto breve, ma soprattutto diverso, completamente e straordinariamente diverso da qualunque cosa io avessi mai letto in precedenza. Come diventai monaca di César Aira è un racconto di formazione, il diario di una follia, la confessione

Domare la rivolta dei demoni

Domare la rivolta dei demoni

“Eterna” Hu è una strana bambina, ma cosa la renda tanto speciale è un vero mistero. La sua bellezza? La sua furbizia, forse? Ah no, aspettate: forse è il fatto che, quando la piccola ha compiuto sei anni, il negozio di suo padre sia stato distrutto da un incendio divampato in circostanze non chiare, gettando

Bukowski, ultimo atto

Bukowski, ultimo atto

Capita molte volte che nell’ultima parte di esistenza un essere umano intraprenda un colloquio con se stesso per formulare una sorta di calcolo finale, stilare un resoconto definitivo catalogando il proprio passato al fine di rendersi cosciente di averlo vissuto e infine di accettarlo. Così si suddividono i ricordi, per comprendere ciò che di buono

Il rimedio miracoloso

Il rimedio miracoloso

La tendenza del guadagno moderno si basa sull’abilità di prevedere che tra poco la tal cosa diventerà necessaria e sul fatto di riuscire a toglierla dalla circolazione in modo da mercanteggiare la propria ricchezza. Questa lucida visione del commercio e dell’economia si applica perfettamente alla situazione odierna: per ottenere dei guadagni bisogna scommettere sull’emergere di

La vita vera è nei dettagli

La vita vera è nei dettagli

A volte capita di finire nella stessa stanza con qualcuno che ci incuriosisce, e non sappiamo perché. Lo guardiamo, e continua a incuriosirci, anche se è un signore del tutto anonimo, ordinario. Forse ci incuriosisce questo anonimato, questo grigiore. Quasi un’invisibilità. Come il motto di Epicuro, «vivi passando inosservato». Eppure quest’uomo, nonostante tutto, ci attira.

L’opposto dell’idillio: conversazione con Sandro Frizziero

L’opposto dell’idillio: conversazione con Sandro Frizziero

Torniamo a parlare di Confessioni di un Neet, il libro di Sandro Frizziero che abbiamo recensito qualche tempo fa. Nel frattempo ha avuto un grande successo, incontrando critiche estremamente favorevoli di studiosi come Tiziano Scarpa. Volendo sintetizzare il romanzo, si potrebbe dire che è un’invettiva, un’amara e divertentissima invettiva contro tutto e tutti da parte