Moda – La Sepoltura della Letteratura

Quella notte in cui Truman Capote volle dare una festa

Quella notte in cui Truman Capote volle dare una festa

Avete mai sentito parlare del Black and White Ball? Storie d’altri tempi che vengono narrate e ritornano alla mente come una vecchia pellicola rumorosa e tremolante, cullata dal proiettore che la rende magica ai nostri occhi. Ecco, io quell’episodio lo immagino proprio così: silenzioso, fatto solo di due colori, di bianco e di nero. Nel

L’oltretomba postmoderno di Gucci

L’oltretomba postmoderno di Gucci

Come un po’ di tempo fa, torniamo a parlare di moda. La parola “moda” è bistrattata; ma i vestiti sono più importanti di quanto non si creda. La prima cosa che ci viene in mente quando pensiamo ad un’epoca passata sono proprio i vestiti: le toghe romane, i copricapi dei mandarini cinesi, gli sbuffi e

La pietra nascosta di Gillo Dorfles

La pietra nascosta di Gillo Dorfles

Testimone diretto del panorama artistico e culturale del Novecento, nonché suo prolifico partecipe, Angelo Eugenio Dorfles detto Gillo (12 aprile 1910 – 2 marzo 2018) ha senza dubbio lasciato un segno indelebile nel nostro tempo, sia in qualità di artista sia come attento critico e osservatore. Dopo la sua recente scomparsa, molto è stato detto

Christian Dior, Leonor Fini e le mille forme del surrealismo

Christian Dior, Leonor Fini e le mille forme del surrealismo

Si è conclusa giovedì 25 gennaio la settimana dedicata alle sfilate di alta moda della stagione Primavera Estate 2018, un incanto chiamato Haute Couture. Sono 36 i marchi che hanno presentato le loro collezioni per questa stagione e uno dei più attesi è stato sicuramente Dior. Che si parli della collezione, del party, o meglio,

Un volo pindarico con Tenco, Gaber e Leopardi. Direzione: Moda-Morte.

Un volo pindarico con Tenco, Gaber e Leopardi. Direzione: Moda-Morte.

L’espressione “fare dei voli pindarici” viene attribuita a persone che tendono a proiettarsi in un mondo irreale, creativo, dunque a sé stante. […] Di base è un distacco dalla realtà contemporanea e il conseguente ingresso in un mondo ad essa parallelo. (da un articolo di “Agendalugano” del 2013). L’espressione “fare dei voli pindarici” è caratterizzata