Medioevo – La Sepoltura della Letteratura

Giuda dai capelli rossi

Giuda dai capelli rossi

Protagonista delle prossime righe è uno dei personaggi più conosciuti e rappresentati di sempre sebbene di lui si sappia davvero poco e nonostante la sua fama sia dovuta ad un fatto abominevole. Giuda Iscariota. L’uomo che vendette il Messia per trenta denari non viene mai descritto all’interno dei testi canonici e nemmeno nei più tardi

Peste e Morte: Il Male medievale

Peste e Morte: Il Male medievale

Per leggere la puntata precedente, clicca qui. Circa mille e cinquecento anni dopo gli eventi che funestarono Atene appena entrata in guerra, ovvero in piena epoca cristiana, un cronista di origini francesi dall’animo inquieto e un acceso gusto per il macabro ci racconta la dissoluzione e la rovina del suo mondo e della sua terra,

L’antichissimo culto dell’orso: il primo Dio?

L’antichissimo culto dell’orso: il primo Dio?

Storie di animali nel Medioevo – VIII   La Chiesa lottò per circa un millennio contro l’orso e contro i culti che le diverse popolazioni barbare e non gli tributavano. La venerazione per questo animale era così diffusa e, probabilmente, aveva radici tanto antiche che la Chiesa si vide costretta ad usare ogni arma per

Un brutale seduttore: il sesso e l’orso nel Medioevo

Un brutale seduttore: il sesso e l’orso nel Medioevo

Storie di animali nel medioevo – VII   Qual è l’animale più simile all’uomo? Le risposte a questa domanda sono cambiate nel corso dei secoli anche se in Europa, almeno in epoca storica, soltanto tre animali sono stati considerati come legati all’uomo da vincoli di somiglianza, prossimità o parentela: l’orso, il maiale e la scimmia.

Da re a giullare: l’orso nella letteratura medievale

Da re a giullare: l’orso nella letteratura medievale

Storie di animali nel medioevo – V   Un giorno, un contadino di nome Liétard, mentre è intento a lavorare nei campi, si arrabbia con uno dei suoi otto buoi, augurandogli che vanga divorato da un orso. Brun, l’orso fedele del re Noble, che vagabondava nei dintorni, ode le parole del contadino e le prende

La conquista di un regno: il leone nel medioevo

La conquista di un regno: il leone nel medioevo

Storie di animali nel medioevo – IV   Come mai ci sono così tanti leoni nelle chiese medievali? È una domanda che mi sorse spontanea mentre passeggiavo col buon Luigi. Eravamo a Pavia. Aveva appena smesso di piovere quando ci fermammo ad osservare la facciata della chiesa di San Michele, una delle più belle che

Dante maestro perpetuo

Dante maestro perpetuo

S’io avessi le rime aspre e chiocce, come si converrebbe al tristo buco sovra ‘l qual pontan tutte l’altre rocce, io premerei di mio concetto il suco più pienamente; ma perch’io non l’abbo, non sanza tema a dicer mi conduco; che non è impresa da pigliare a gabbo discriver fondo a tutto l’universo, né da

L’anima delle bestie

L’anima delle bestie

Storie di animali nel Medioevo – II   Il processo della scrofa di Falaise, come scoperto per caso in Normandia qualche mese fa, è solo uno dei casi più noti e meglio documentati di questa categoria di avvenimenti, di quelle decine di processi agli animali che oggi ci fanno storcere il naso, lasciandoci increduli, ma

Strani imputati: i processi agli animali nel medioevo

Strani imputati: i processi agli animali nel medioevo

Storie di animali nel medioevo – I   Siamo a Falaise, poco a sud di Caen in Normandia. Al nostro arrivo ci ha accolto un paesaggio verde, mosso da dolci pendii coperti di verzura e punteggiati da hgruppi di alberi sempreverdi mentre il Castello normanno di Guglielmo il Conquistatore (Sì, QUEL Guglielmo, quello della Battaglia