• Federigo Tozzi Siena
    Rinascita della Letteratura

    Evoluzioni “ad occhi chiusi”

    Il compito di rifondare il romanzo negli anni del primo dopoguerra, calando in esso la tensione espressionista dei suoi coetanei vociani, spettò a Federigo Tozzi. Fra gli autori della sua generazione, egli fu l’unico a tentare il genere romanzesco con coerenza e ad avvicinarsi ai risultati cui erano arrivati o stavano arrivando i due maggiori scrittori della generazione precedente: Italo Svevo e Luigi Pirandello. Attraverso le opere di Tozzi è pertanto possibile capire alcuni tratti caratteristici del Novecento. Il suo percorso letterario si spinge infatti dal frammentismo enigmatico sino alla sperimentazione di una scrittura deformante ed espressionista che, a partire dagli spunti autobiografici, mette in luce i temi dell’inettitudine, dell’inconscio…