• Miscellanea

    La salvezza della morte: Pietra oscura. Controversia, di Mario Luzi

    Il diritto di vivere, inteso come fonte di tutti i diritti, in determinate circostanze include anche il diritto di morire. Hans Jonas Pensare alla morte mentre si è vivi, immaginando il proprio funerale, il dolore delle persone care e degli amici. Pensieri segreti, difficili da esprimere, un’immaginazione  lugubre, tenuta segreta per pudore, per imbarazzo per il timore  di essere additati o addirittura derisi. È difficile lasciarsi andare, perché parlare di morte non è mai facile, è un fatto intimo esprimere la paura di morire, affermare che sì, siamo attaccati alle cose, alle persone, alla vita e che morire è un vero peccato, un fatto naturale quanto ingiusto. Allora si preferisce…

  • Marco Nurnberger A fishermans morning
    Rinascita della Letteratura

    Sommersione: un pescatore come te

    Un pescatore esperto come te non ha dubbi. Con i tuoi occhi strabici e freddi come quelli di un rettile, con i tuoi occhi che non sono altro che biglie di vetro spente dagli anni e dal glaucoma, osservi il cimino sussultare ancora per qualche attimo… Già dalle prime righe di sommersione ci si trova di fronte a qualcosa di piuttosto raro e sicuramente molto particolare: la seconda persona singolare. In anni recenti, questo espediente è diventato sempre più comune nei titoli dei libri, nel tentativo di acchiappare il lettore, di farlo sentire coinvolto; gli esempi sono moltissimi: Ti prendo e ti porto via, Non lasciarmi, Tu, mio e altri…

  • calcio sandro bonvissuto
    Rinascita della Letteratura

    La gioia fa parecchio rumore, il nuovo romanzo di Sandro Bonvissuto

    Dopo qualche anno di silenzio, è uscito il nuovo romanzo di Sandro Bonvissuto, La gioia fa parecchio rumore, che a dire dell’ultima recensione su Repubblica di domenica 15 marzo, sembra diventato un caso letterario. Sandro è un amico con cui, per motivi dipendenti dalle nostre vite incasinate, è tanto tempo che non ci si vede, ma ogni tanto un messaggino, tanto per dirci «ci sono» non manca. Sapevo che era impegnato, o meglio straincasinato, a scrivere questo libro, ma, e questo mi ha sorpreso felicemente, ne ho sentito parlare dalla stampa di prim’ordine. A breve leggerò questo testo, il cui titolo sembra un ossimoro con questi tempi bui e grigi,…

  • blank
    Miscellanea

    Marcia su Roma e dintorni di Emilio Lussu – La Storia che insegna

    Sul Fascismo – V   È difficile, in politica, stabilire punti fissi. Un democratico ha in sé i germi di infinite evoluzioni; con impeccabile logica, può diventare comunista o fascista. Perché è importante, a quasi cento anni dai fatti narrati in questo libro, rileggere Marcia su Roma e dintorni di Emilio Lussu, classe 1890? Perché troviamo la spiegazione a certi avvenimenti del nostro presente, alla confusione politica e allo smarrimento morale. È importante, proprio alla luce degli eventi politici, maturati quest’estate, costatare quanto la Storia del secolo scorso ha insegnato alle donne e agli uomini di oggi. Forse a qualcuno è tornato in mente il discorso di Mussolini alla Camera…

  • Davide Romagnoli, autore di poesia in dialetto
    Cerco la strofa

    La poesia in dialetto: intervista a Davide Romagnoli

    Di Davide Romagnoli, poeta dell’hinterland milanese, abbiamo pubblicato una bella poesia l’anno scorso. Sulla poesia in dialetto c’è ancora molto da dire, però, e abbiamo pensato di parlarne assieme. Partiamo da questo fatto curioso, il dialetto. In Italia non è così inconsueto, però è curioso che qualcuno abbia ancora un rapporto con il dialetto a Milano, dove come si sa è quasi scomparso. Parli abitualmente in dialetto nella quotidianità? Non ho mai parlato in dialetto a casa, sicuramente. Anche perché mi sembra difficile: come dicevi, a Milano non si parla dialetto. Ma all’interno della mia famiglia c’è sempre stato, mio padre parla in dialetto con i suoi amici, mia nonna…

  • il-guardiano-della-collina-dei-ciliegi Franco Faggiani
    Rinascita della Letteratura

    Il guardiano della collina dei ciliegi

    Shizo Kanakuri ama correre nei boschi che circondano Tamana, un piccolo agglomerato di case in legno che formano un villaggio circondato dalle colline, spesso sconquassate dai terremoti, su un’isola nel sud del Giappone. Giunto a Tokyo, le sue abilità nella corsa vengono scoperte da alcuni suoi professori. Ciò lo condurrà lontano, sino a Stoccolma dove, nel 1912, si tennero le prime olimpiadi alle quali partecipò il Giappone con solo due giocatori, uno dei quali, appunto, è il protagonista de Il guardiano della collina dei ciliegi, nuovo romanzo di Franco Faggiani, che abbiamo già conosciuto per il fortunato La manutenzione dei sensi. Siamo nei primi anni del Novecento quando la vicenda…

  • Italo Calvino e le lezioni Americane
    Rinascita della Letteratura

    Il frutto amaro delle Lezioni Americane

    Il pesante è la radice del leggero Lao Tsu Italo Calvino è uno scrittore sorprendente. Sorprendente forse più oggi di quand’era in vita. Autore minimo, nello stile, nella produzione, nei temi: autore apparentemente da scuole medie, da antologia. Eppure un autore, forse l’autore, che ha esercitato un influsso profondissimo sulla letteratura e sulla cultura italiana. Anche Gadda, riconosciuto ormai come una delle punte più alte della nostra letteratura, è rimasto solo, e nessuno si sognerebbe mai di emularlo, o anche solo di rubargli qualcosa. Calvino invece è divenuto in poco tempo, in parte già da vivo, un modello di scrittura limpida e precisa, come la linea di un tecnigrafo; non…

  • blank
    Rinascita della Letteratura

    Imparare a perdersi

    Nelle ultime pagine del romanzo Le tre del mattino di Gianrico Carofiglio spunta una parola meravigliosa: Balikwas. È un termine assai difficile da tradurre, che nelle Filippine – in lingua Tagalog – è utilizzato per descrivere la sensazione che si prova saltando all’improvviso in un’altra situazione e sentendosi sorpresi o cambiando il proprio punto di vista. L’improvviso sbalordimento che questa parola vuole esprimere è il fondamento stesso su cui è costruita l’intera vicenda di Antonio e di suo padre, che si scoprono per la prima volta sconosciuti e distanti, e tentano di cucire, con esitazione ma spinti da un’autentica volontà, il loro sfilacciato rapporto. Ad Antonio, un liceale scontroso, è…