Letteratura giapponese

Nuotare con un elefante tenendo in braccio un gatto

Nuotare con un elefante tenendo in braccio un gatto

Quando l’ho visto in una libreria dalla nutrita sezione nipponica, l’ho preso a scatola chiusa. Yoko Ogawa è un’autrice tanto sorprendente e così poco conosciuta in Italia che ogni suo libro è una rarità, qualcosa di prezioso. E poi, diciamocelo, un titolo così, Nuotare con un elefante tenendo in braccio un gatto, non meritava davvero

Fino alla fine non ho camminato

Fino alla fine non ho camminato

Provo un’avversione istintiva per le foto degli autori sui libri, di qualunque genere esse siano: piccole e a mezzo busto sull’aletta posteriore, sorridenti, serie e compassate, enormi gigantografie sulla quarta di copertina… insomma, preferirei avere la possibilità di immaginare io stessa l’autore o, ancora meglio, di lasciare i suoi connotati avvolti da un’aura di inavvicinabilità,