• Intersezioni

    Zang ha tre orecchie: la scuola dei sofisti cinesi

    La legge parlava chiaro: nessun uomo a cavallo avrebbe potuto varcare i confini del Paese senza esibire un passaporto o un permesso scritto. L’uomo a cavallo, in questo caso, appariva come una persona normalissima, ben vestita, di modi cortesi e raffinati. Proprio per questo, la guardia di frontiera stava facendo molta fatica a capire quali ragioni stessero dietro a ciò che l’uomo andava ripetendo da mezz’ora con una certa convinzione. «Ricominciamo». «Eh», fece il cavaliere alzando gli occhi al cielo, «E ricominciamo!» «Voi vi chiamate…» «Long, caro. Della famiglia Gongsun». «E fate il filosofo. E volete varcare il confine». L’uomo assentì gravemente. «E non avete un passaporto». «No». «E non…

  • Domare la rivolta dei demoni
    Intersezioni

    Domare la rivolta dei demoni

    “Eterna” Hu è una strana bambina, ma cosa la renda tanto speciale è un vero mistero. La sua bellezza? La sua furbizia, forse? Ah no, aspettate: forse è il fatto che, quando la piccola ha compiuto sei anni, il negozio di suo padre sia stato distrutto da un incendio divampato in circostanze non chiare, gettando la sua famiglia nella più nera miseria. Ma no, forse non è nemmeno quello, dopotutto. Forse è solo il fatto che Eterna Hu sia nata grazie al provvido intervento di un’eterea fanciulla, uscita da un quadro appeso alla parete dello studio del padre di Eterna per prendere un tè con lui. No, non avete sbagliato…