• Paul Gauguin Due donne tahitiane 1899
    Favoloso

    Storie dagli antipodi: le fiabe polinesiane

    Ci sono case in cui, come ti volti, ti casca in testa un libro. La sorte ha voluto che nascessi in una di queste. Il libro in questione stava lì da non so quanto tempo, era grande e sottile come tutti gli altri suoi fratelli. Erano libri di fiabe ed erano tanto larghi che bisognava tenerli in orizzontale, in basso nella libreria, e non si poteva mica sfogliarli troppo, perché stavano dietro il servizio da toilette in porcellana della mamma, e chi sa mai che, tirando fuori il libro, qualcosa andasse storto e il piatto o il catino (o lo specchio, e sai che guai) si rompessero. C’erano fiabe di…

  • John Collier, La Bella addormentata nel bosco, 1821
    Favoloso

    Chi c’è dall’altra parte del libro

    Comincerò immediatamente con lo scusarmi; mi sono infatti reso colpevole di una grave mancanza, non ho mai dato sufficiente spazio a chi ha reso questa intera rubrica possibile: gli autori delle fiabe. Oggi proverò a rimediare non parlando, per una volta, di favole, ma di chi le ha scritte. Anzitutto, occorre fare una dovuta premessa: come ormai sapete bene tutti, la maggior parte del repertorio favolistico è ispirato alle tradizioni popolari o ai racconti folklorici di ogni rispettiva cultura; dunque non si può considerare ogni singola fiaba come un prodotto completamente originale dell’autore. Tenete dunque presente che molti di loro (senza nulla togliere alla loro fantasia e capacità letteraria) semplicemente…

  • Piante nelle fiabe John Bauer, Erba troll
    Favoloso

    C’era una volta un fiore

    A tutti immagino sia capitato di camminare in un bosco o di raccogliere un fiore, ma quanti si sono mai resi conto della enorme presenza che le piante occupano all’interno delle fiabe e della tradizione di qualunque popolo? Si può addirittura affermare che siano una sorta di portale accessibile da entrambi i lati: il nostro e quello del soprannaturale. Premetto che molti di voi storceranno il naso non sentendomi parlare di piante come il fagiolo o la rosa (che tutti sappiamo essere presenti in famose fiabe), ma se volessimo citare ogni pianta non ci basterebbe una vita intera per concludere l’argomento; oggi, purtroppo, vi tocca affidarvi a me. Voglio cominciare…

  • John Atkinson Grimshaw, Spirito della notte, 1879
    Favoloso

    Bibbidi Bobbidi Bu

    Cominciamo con un sondaggio: a quanti di voi piacciono i vecchi cartoni animati della Disney? Anche se non ho il piacere di potervi vedere di persona, immagino che a più di una buona metà della gente (qualunque sia la vostra età) si siano illuminati gli occhi ricordando la prima volta che avete visto “Cenerentola” o “La bella addormentata nel bosco”. Ora, in moltissimi di questi cartoni animati c’è sempre una figura che, nonostante le atroci angherie perpetrate dal nemico di turno, riesce a passare un senso di tranquillità e di sicurezza: questa figura (lo avrete già capito) è quella della fata, che arriva a risolvere con un elegante gesto di…

  • Gustave Doré, Cappuccetto Rosso, 1862
    Favoloso

    Quante bestie ha zio Tobia?

    Voglio cominciare con il farvi una domanda: vi capita mai di guardare un animale negli occhi e avere la netta sensazione che stia nascondendo e architettando qualcosa che non vi aspettereste mai da un quadrupede? No? Mai? Prima che mi consideriate totalmente uscito di senno lasciate almeno che vi spieghi da dove viene questo mio sospetto. Nelle fiabe gli animali possono essere raggruppati a seconda delle loro caratteristiche e della loro funzione all’interno della narrazione. Partiamo dai più famosi animali di sempre che di certo tutti voi conoscete (se state pensando a Topolino e Paperino vengo a tirarvi un pugno sul muso): gli animali di Esopo. Questi ultimi sono i…

  • Baba Yaga casa nelle fiabe
    Favoloso

    Toc Toc!

    Cosa c’è di meglio, alla fine di una lunga e faticosa giornata di lavoro o studio, di chiudersi alle spalle la porta e rilassarsi comodamente seduti sul divano tra le mura di casa propria? D’altronde, come recita un proverbio russo: la mia casa è la mia fortezza. Leggendo alcune fiabe, tuttavia, questa convinzione può venire decisamente meno; non ci credete? Continuate a leggere. Quando si pensa a un’abitazione nelle case la prima cosa che viene in mente a tutti, ne sono certo, è la casetta di pan di zenzero di Hansel e Gretel. La storia la conosciamo tutti fin dalla tenera infanzia, di come questa casa dall’aspetto così rassicurante e…

  • blank
    Favoloso

    Rapida guida per la notte di Halloween

    Quelli di voi che la notte di Halloween controllano che le porte siano ben chiuse, le finestre sprangate e ogni angolo buio della casa sgombro alzino le mani. Mi sembra di vedere pochi palmi levati al cielo, ma forse il vostro scetticismo e la vostra eccessiva fiducia sono mal riposti, sapete? Perchè indubbiamente in questa notte qualcosa succede, qualcosa che voi maniaci della realtà e della ragione farete fatica a credere. Le notti magiche, secondo la visione che possiamo far risalire al cristianesimo, sono due all’anno: la notte di San Giovanni e, appunto, Ognissanti. Queste particolari ore sono teatro di una grande battaglia tra le forze del Bene e quelle…