Arte – La Sepoltura della Letteratura

Muri corpo vivo. Gattonero: la memoria delle periferie

Muri corpo vivo. Gattonero: la memoria delle periferie

Con-tatto: forme di resistenza artistica nelle periferie Muri corpo vivo – pt.2   Parlando con Alessandro Gatti, in arte Gattonero, abbiamo voluto rintracciare un quid elementare, una vocazione primigenia all’origine delle prime tag e dei primi murales, che si cela dietro agli sviluppi contemporanei della street art – talvolta valorizzanti, talvolta ossimorici – e che

Muri corpo vivo. Ivan Tresoldi: il potere trasformativo della parola

Muri corpo vivo. Ivan Tresoldi: il potere trasformativo della parola

Con – tatto: forme di resistenza artistica nelle periferie Muri corpo vivo – pt. 1   La nascita della Street Art come fenomeno organico e connotato si fa risalire comunemente al boom del graffitismo nella New York tra gli anni ‘60 e ‘70, consacrata poi dall’invenzione della bomboletta spray negli anni ‘80 e riplasmata infine

Con – tatto: forme di resistenza artistica nelle periferie

Con – tatto: forme di resistenza artistica nelle periferie

Un reportage e la storia di questi mesi   “La città è un grande corpo” ci dice Ivan riecheggiando le parole di Durkheim quando lo intervistiamo trovandolo alle prese con la sua ultima opera di lettering all’altezza del Naviglio Grande. Sta scrivendo la parola “impegno” e ci dice che la parola è epifania, disvelamento, e

Vittorio Corcos: sguardi in mostra

Vittorio Corcos: sguardi in mostra

Quando può apparire vero e intenso uno sguardo fatto di pittura? Fino al 16 febbraio 2020 è possibile ammirare al museo Accorsi-Ometto di via Po a Torino la mostra dedicata al pittore toscano del tardo Ottocento Vittorio Corcos intitolata “Vittorio Corcos. L’avventura dello sguardo”. Vittorio cresce in una famiglia ebraica, dopo aver frequentato le accademie

Street Art a Ladispoli con l’Associazione nuova luce

Street Art a Ladispoli con l’Associazione nuova luce

Ci vogliono grandi conoscenze e molta sapienza per saper definire con lucidità il proprio presente. Di certo la modernità, a parte l’euforia effimera dei futuristi, ha spezzato le ali all’incanto e alla morbidezza della forma, del verso, dell’accordo. Si sono sperimentate forme nuove, parole nuove e dietro questa ricerca di novità corre da qualche tempo

Artivism: l’attivismo si fa creativo

Artivism: l’attivismo si fa creativo

Artivism. Un neologismo che indica la forma d’arte dedita all’attivismo, non semplicemente riferito al cambiamento climatico, ma esteso alle forme di discriminazione, al pacifismo, ai diritti umani, di cui sempre più sono piene le nostre giornate. In occasione del terzo sciopero mondiale per il clima, svoltosi ieri, a cui ha partecipato un numero di persone

Omaggio all’Arte Povera

Omaggio all’Arte Povera

Il 1900 è quasi per definizione il secolo delle grandi ed innovative correnti artistiche: dalle cosiddette Avanguardie storiche della prima metà del secolo alle Neo-avanguardie di seconda generazione, vennero posti in totale discussione i canoni abituali dell’arte. Alcuni fra questi movimenti sovversivi nacquero e si diffusero proprio in Italia, ma l’unico che seppe guadagnarsi una

Osvaldo Cavandoli: L’artigiano, non artista, del fotogramma

Osvaldo Cavandoli: L’artigiano, non artista, del fotogramma

  Mi sento un artigiano del fotogramma. Vi piace? Devo precisare che ho un’ottima opinione dell’artigiano-artista. Deve lavorare con la testa, con le mani, con tutto. Chi fa del cinema dal vero, cioè regia, in fondo prende cose che ci sono già, sceglie personaggi, inquadrature, storie eccetera. Magari può permettersi un attore come Robert De

Le mirabolanti miniature del Quattrocento

Le mirabolanti miniature del Quattrocento

Immaginatevi un cielo blu, di un blu profondissimo e perfetto: le stelle una a una stanno bucando la volta mentre la luna, sulla sinistra, assume un contorno sempre più definito. E all’improvviso passa una cometa, brillantissima, che rapisce il nostro sguardo e cattura tutta la nostra attenzione. Se il cielo è il rinascimento italiano, quella