Blog

Stasera facciamo la rivoluzione

Stasera facciamo la rivoluzione

Vi va un po’ di rivoluzione stasera? Prendiamo il joypad. Tonight We Riot è un videogioco involontariamente pubblicato nel momento migliore: l’8 maggio, poche settimane prima delle rivolte negli USA. Viene presentato così: “In una distopia dove ricchi capitalisti controllano le elezioni, i media e le vite della classe operaia, siamo di fronte a due

Ivy Compton-Burnett: la regina dei dialoghi

Ivy Compton-Burnett: la regina dei dialoghi

«Ora nostro padre ci biasima perché abbiamo accettato senza batter ciglio il suo matrimonio. E anche io, ripensandoci, lo trovo deprecabile. Ma lui si è comportato come un dio in terra, e noi come tale lo abbiamo trattato. Ecco cosa succede quando nessuno critica le tue azioni. Gli dèi vogliono solo essere idolatrati e ci

Metropolis: il dissing di H. G. Wells contro Fritz Lang

Metropolis: il dissing di H. G. Wells contro Fritz Lang

Recentemente ho visto il film più stupido di sempre. Non ritengo sia possibile girarne uno più stupido […]. Si chiama Metropolis, proviene dai grandi studi della UFA, in Germania, e al pubblico è dato di sapere che è stato prodotto con costi enormi. La pellicola presenta in un unico prodotto sconclusionato praticamente ogni possibile sciocchezza,

Incontriamo Corrado Torri con il suo verso Op-ponente

Incontriamo Corrado Torri con il suo verso Op-ponente

Conzumostro Er conzumatore nun è soggett’attivo, cià bisogni conformati a l’esigenze mica sue, der sistema produttivo … Mo nun vojo sta qui a fa morale e diteme voi, si nun è brutale che ‘r parcheggio se paga a l’ospedale, ma è gratis ar centro commerciale? Incontriamo il poeta Corrado Torri, autore dei primi tre e

I dieci giorni in manicomio di Nellie Bly

I dieci giorni in manicomio di Nellie Bly

«Salve. Sono Nellie Bly e voglio scrivere per voi». Una mattina del 1887, ai piani alti del Pulitzer Building, il grattacielo più alto della New York di fine XIX secolo e sede del quotidiano New York World, una porta di spalancò e il capo redattore John Cockerill non poté credere alle sue orecchie. Davanti a

Cui Zhu, la morte del Duca e un bicchiere di sangue

Cui Zhu, la morte del Duca e un bicchiere di sangue

Il Trono di Spade, Chinese Edition – Capitolo I   Nella lunga storia della Cina, l’Epoca delle Primavere e degli Autunni risulta essere una delle più ingannevoli. Sfoggiando questo nome da commedia romantica con Hugh Grant, sembra fatta apposta per nascondere al lettore appassionato la propria vera natura: quella di un’era di conflitti politico-militari senza

Fatti, logica e complotti: Anarcoccultismo di Erica Lagalisse

Fatti, logica e complotti: Anarcoccultismo di Erica Lagalisse

Una poco professionale premessa: fare questo testo è stato emotivamente faticoso. Lo è stato perché nella mia vita come in quella di tutte e tutti noi ci sono dei Manuele e dei Gianeustacchio (tra poco avrà senso, giuro) a cui tengo. Uno schieramento tra le due fazioni è preteso, niente vie di mezzo, solo traditori.

To Be Free: Nina Simone in 10 canzoni

To Be Free: Nina Simone in 10 canzoni

È la sera del 12 aprile 1963, una donna si sistema il trucco nel suo camerino prima di salire sul palco: il suo sguardo è duro mentre si dipinge delle gocce color perla sulla pelle nera, a sottolineare la linea severa del sopracciglio. Eunice Waymon ha finalmente realizzato il suo sogno: sta per suonare al

La Catastrophe – Samuel Beckett e il teatro del presente

La Catastrophe – Samuel Beckett e il teatro del presente

L’attesa, l’incertezza, i continui riferimenti alla morte, l’instabilità e la precarietà di una situazione che non è del tutto sotto il controllo dell’uomo ma piuttosto manovrata da forze esterne. Queste sono le caratteristiche del presente, uno scenario assurdo quanto reale. Molti sceneggiatori, registi e scrittori, hanno descritto scenari simili e a guardarli ora sembrano quasi