Nobel per la Letteratura 2016

Nobel per la Letteratura 2016

Chi sarà il vincitore del Premio Nobel per la Letteratura 2016? Il premio viene assegnato all’autore che «nel campo della letteratura mondiale si sia maggiormente distinto per le sue opere in una direzione ideale». Tra i favoriti di quest’anno troviamo il poeta siriano Adonis, lo scrittore keniota Ngũgĩ wa Thiong’o, il poeta e romanziere albanese Ismail Kadare, la scrittrice americana Joyce Carol

Harry Potter e la maledizione del fandom

Harry Potter e la maledizione del fandom

L’uscita del settimo e ultimo romanzo della saga di Harry Potter è, per qualche ragione, stampata nella mia memoria perfettamente. Era il gennaio del 2008 e trangugiai ogni singola parola del libro in meno di una giornata. Fu una sorta di overdose. Parlare dell’ottava storia canonica è dunque molto difficile, almeno per me: si sta

Un’epopea a volto coperto: Dark Souls

Un’epopea a volto coperto: Dark Souls

Canzone consigliata durante la lettura: Two Steps from Hell, Heart of Courage. Avvertenza: l’articolo potrebbe contenere spoiler relativi al videogioco menzionato nel titolo. Nulla di grave; nessuna rivelazione a tradimento del finale o di elementi focali della trama. I puristi assoluti dello spoiler, tuttavia, potrebbero essere disturbati dalle menzioni anzitempo di alcuni elementi del gioco.

I turchi a Versailles

I turchi a Versailles

«E questa è la galleria degli specchi!» cinguetta allegro il marchese di Pomponne, le labbra appena increspate in una smorfia superba. Dietro di lui, disposti in ordinata schiera, dieci nobiluomini di vario rango annuiscono con convinzione. Dietro di loro, disposti in ordinata schiera, paggi, maggiordomi in livrea, servi e sottoservi non annuiscono solo perché per

Hurlothrumbo – La follia del secolo

Hurlothrumbo – La follia del secolo

  L’uomo inventò le regole per ingabbiar la mente, Che fece d’ogni vincolo Natura insofferente. Amos Meredith È mattina, pomeriggio, sera, notte, in un paese del quale sarebbe inutile provare a indovinare il nome. Due personaggi s’incontrano. Non sappiamo chi siano, né quale sia il loro ruolo sociale; sappiamo solo che si vedono e immediatamente,

Brevi spunti sul gustare la letteratura

Brevi spunti sul gustare la letteratura

Per gustare Dante, l’Ariosto, il Leopardi occorre sapere l’italiano: sentire attraverso una traduzione, anche ottima, lirici moderni, quali il Carducci o il Pascoli, non è concesso neppure all’animo più naturalmente disposto a simpatia, neppure alla sensibilità più sveglia e raffinata. Sapere bene una lingua significa sentirla immediatamente […] Uno può immaginarsi di conoscere perfettamente quella

Il Diavolo beve Poretti

Il Diavolo beve Poretti

Un bancone semicircolare, allungato, un tempo elegante, con un’estremità sfondata e minacciosa; circondato da qualche timido e attempato sgabello come una gatta di strada dai piccoli. Un’umile serie di lanterne in ferro, sospese al di sopra del mondo deprimente sul quale esse sole gettano un po’ di luce. Tavolo e sedie a destra, orinatoio a

Delirio in Berners Street

Chi è quel giovanotto dall’aria allegra che occhieggia dalla finestra della casa situata esattamente di fronte al numero 54 di Berners Street, Londra? Non lo riconoscete? In fondo non vi posso biasimare, sembra che stia facendo di tutto per non farsi vedere. Anzi, se non vi avessi informati della sua presenza non l’avreste probabilmente neanche

2016 tra guerra e speranza

2016 tra guerra e speranza

Quest’anno ci siamo risvegliati da un lungo sonno. A poco sono serviti i richiami, i servizi, le raccomandazioni. Ci siamo svegliati e il risveglio è stato di quelli che ti lasciano la bocca impastata, la mattina, quando sei lì, e non capisci se stai ancora sognando o no, e i pezzi del sogno incominciano a