L’assalto al cielo: la Comune di Parigi

L’assalto al cielo: la Comune di Parigi

Perché la fabbrica è la forza collettiva. La forza collettiva è l’idea socialista, è lo sciopero, è assai più che la Rivoluzione di un giorno: è la Rivoluzione in permanenza. P.-O. Lissagaray Negli ultimi capitoli di Guerra e pace, Tolstoj sostiene che in guerra non è determinante la capacità militare dei comandanti, ma il caso.

La flipped classroom

La flipped classroom

  I giorni della scuola – Parte V   Imagine there’s no lesson in the morning at school. No tests, no anxieties, and no examinations, too. Imagine all the students using their phones in peace. No, non si tratta di un vaneggiamento utopico alla John Lennon, ma di un modello didattico semplice ed efficace che

Quando ridere significa conoscere

Quando ridere significa conoscere

«Una risata vi seppellirà». Questa potrebbe essere la descrizione più sintetica ma efficace del libro edito da Ensemble, Pubblichiamoli a casa loro. Prove letterarie di umorismo migrante. Il testo è una collettanea di racconti. Troviamo Gli abitanti di tripalca, di Adrián N. Bravi, Il fu…nerale, Insieme a tavola, La cena perfetta e altri racconti di

Quella notte in cui Truman Capote volle dare una festa

Quella notte in cui Truman Capote volle dare una festa

Avete mai sentito parlare del Black and White Ball? Storie d’altri tempi che vengono narrate e ritornano alla mente come una vecchia pellicola rumorosa e tremolante, cullata dal proiettore che la rende magica ai nostri occhi. Ecco, io quell’episodio lo immagino proprio così: silenzioso, fatto solo di due colori, di bianco e di nero. Nel

Il Salone del Libro 2019, tutto quello che è successo (e la nostra opinione)

Il Salone del Libro 2019, tutto quello che è successo (e la nostra opinione)

L’ultima edizione del Salone del Libro di Torino verrà probabilmente ricordata come la più turbolenta della storia di questa manifestazione. Le ragioni, come si sa, sono legate alla partecipazione di una casa editrice, Altaforte Edizioni, che, data la sua dichiarata vicinanza a posizioni fasciste, ha suscitato grandi proteste: il collettivo Wu Ming ha rifiutato di

Storie di Stati e Imperi

Storie di Stati e Imperi

  Sul fascismo – Parte IV   Le elezioni europee si avvicinano e, pare, si avvicina anche la vittoria dei partiti di estrema destra. La crescita elettorale delle formazioni che si richiamano più o meno apertamente al nazionalismo e al fascismo (maldestramente camuffate sotto l’etichetta di populismo) fa tornare prepotente nel dibattito pubblico l’esistenza dello

Sandy Skoglund. Emotività e fisicità

Sandy Skoglund. Emotività e fisicità

Sandy Skoglund diventa un’artista famosa grazie ad un quadro che lascia tutti interdetti: un numero esiguo di gatti verde fosforescente, dunque radioattivi, in una stanza grigia insieme ad un uomo e una donna anziani. Oggi Sandy è considerata una delle figure più importanti della Staged Photography, una corrente artistica degli anni Ottanta che si basa

7 titoli per scoprire il meglio (e il peggio) dell’industria dei videogame

7 titoli per scoprire il meglio (e il peggio) dell’industria dei videogame

  Questo articolo sul meglio e il peggio dei videogame è stato scritto a quattro mani da Matteo Campanini e Giovanni Luca Molinari. L’idea è stata sviluppata nel corso di una lunga catena di messaggi vocali su Whatsapp in cui si parlava di Bandersnatch, Netflix, narrativa ipertestuale e videogiochi   Qualche tempo fa, ho scritto

La danza tra performance e rito

La danza tra performance e rito

Dopo anni in cui aveva smesso i panni di danzatrice per dedicarsi all’attività di coreografa, Chiara Frigo torna sulla scena con un solo di cui è protagonista: Himalaya. Lo spettacolo indaga la dimensione del rito, mostrando, in continuità con le tesi dell’antropologia contemporanea, il legame strutturale che accomuna il rituale alla performance. Il termine “rito”