Category Archives: Intersezioni

Citati e la Persia millenaria

Le librerie dell’usato sono sempre una fonte di ispirazione: ci entri e ti trovi davanti varie pile di carta più o meno gialla, più o meno disordinata, e inizi a cercare fino a quando un libro ti chiama. Non era molto usato il libro che

Le metafore eterne dell’I Ching

PASSEGGERE: credete che sarà felice quest’anno nuovo? VENDITORE: Oh illustrissimo certo sì  PASSEGGERE: Come quello di là?  VENDITORE: Più, più, illustrissimo.  (G. Leopardi, Operette morali, 1988 Mondadori Milano p. 252) Come sarà il nuovo anno? Sarà l’anno giusto per mettere su un’impresa? O bisognerà essere

Un oscuro caos ordinato: l’inizio del Tao Te Ching

Abbiamo sentito parlare tutti del Tao: tutti conosciamo il suo simbolo bipartito, con un punto di bianco nel nero un punto di nero nel bianco. In certi anni il taoismo era quasi una moda, e attirava curiosi e appassionati. Cosa sia però questo Tao ci

Paul Gaugiun, dove siamo da dove veniamo e dove stiamo andando

Un mesopotamico carpe diem

Una delle poesie più famose di tutti i tempi è forse il carme del Carpe Diem di Orazio: una perla per coesione, ritmo, capacità evocativa. Una perla che invita a cogliere ogni momento della vita, e a preoccuparci di meno del capire cosa ci riserva

gilgamesh

Gilgamesh: prima del mondo

Più che un articolo, è un appello. Alla Casa Editrice Mondadori, che purtroppo non stampa più L’epopea di Gilgamesh a cura di Giovanni Pettinato. Detta così, sembra una richiesta superflua. Invece no, perché l’edizione di Giovanni Pettinato è stato un importantissimo progetto editoriale: è l’unica

No Thumbnail

Chi era Hokusai?

Ukiyo-e: è la parola con cui i giapponesi chiamano le stampe di Hokusai e degli artisti coevi, come i celebri Hiroshige e Utamaro, o i meno celebri Utagawa Kunisada o Esho. Queste stampe incredibili, come questa fenice dai colori violenti e le linee ardite, arzigogolate,

Saluti dal Kurdistan

Sentiamo tanto parlare del Kurdistan, di questa nazione divisa in tre stati, di questi Pesh Merga col fucile in spalla che oggi combattono contro l’ISIS, così vicino a noi, su quella striscia invisibile che separa la Siria dalla Turchia. In questi giorni sta avvenendo una

Hafez, lo Stilnovo e la poesia persiana

Questa volta è a Shiraz che si svolge la nostra storia, nel cuore della Persia. Sappiamo poco di Hafez, questo poeta cortigiano che attorno alla metà del Trecento si aggirava per le strade mezzo religioso, mezzo miscredente, mezzo chi lo sa. È il più grande

pollard-willows-and-setting-sun van gogh

Utopia giapponese

Abbiamo lasciato il nostro Van Gogh con le valigie in mano tra Parigi e la Provenza. Siamo nell’inverno del 1888 e il nostro amico arriva ad Arles. È quanto di più vicino al Giappone si può permettere: il sole, la bellezza dei paesaggi, la tranquillità della