Li Zhi, l’eretico dal cuore di bambino

Li Zhi, l’eretico dal cuore di bambino

In Cina, nei secoli andati, girava una storiella che diceva così: “Wang Huizhi andò ad alloggiare per qualche tempo nella casa lasciata libera da un altro uomo, e ordinò che vi venissero piantati dei bambù. Qualcuno gli chiese: «Perché ti dai pensiero di una cosa simile, visto che abiti lì solo temporaneamente?» Wang si mise

Aurangzeb, il regno della serpe bianca

Aurangzeb, il regno della serpe bianca

Accadde tutto in un batter di ciglia. I due elefanti che i servi dell’imperatore avevano aizzato l’uno contro l’altro per il divertimento del loro signore, quel giorno proprio non volevano saperne di collaborare: di fronte a uno stuolo di cortigiani ammutoliti, uno dei due fece dietrofront e tentò la fuga, mentre l’altro si lanciava in

Ibn al Rāwandī – Lo smeraldo dell’eresia

Ibn al Rāwandī – Lo smeraldo dell’eresia

Quando un profeta, un messia, un inviato divino si degna di scendere dal Cielo per rivelarci le norme di un retto comportamento religioso, coloro che scelgono di abbracciarne la dottrina dovrebbero mettere in conto in anticipo la crisi che un giorno saranno destinati ad attraversare: il giorno in cui il profeta, il messia, l’inviato divino

La morte di Giuda

La morte di Giuda

Poche cose al mondo sono più note dell’antefatto di questa storia. Circa duemila anni fa, fuori dalle mura di Gerusalemme, “un uomo venne inchiodato a un palo per avere detto che sarebbe stato molto bello cambiare il modo di vivere e cominciare a volersi bene gli uni con gli altri”. Le fonti storiche atte a

Il ventaglio dai boccioli di pesco

Il ventaglio dai boccioli di pesco

Anche le persone per natura più portate all’ottimismo dovevano ormai convenire che la situazione fosse decisamente spiacevole. La vedete, quella turba inferocita che dalle campagne si sta riversando verso Pechino? Ecco, quelli sono contadini. Esasperati da un secolo di malgoverno, ruberie e corruzione, hanno deciso che del fatto che l’imperatore – il Figlio del Cielo

La deformazione del reale in due racconti di Yoko Ogawa

La deformazione del reale in due racconti di Yoko Ogawa

Ogni volta che penso a mio fratello, il cuore mi sanguina come una melagrana scoppiata. (Yoko Ogawa, Una perfetta stanza di ospedale, Milano, Adelphi, 2009, p. 11) L’attacco di Una perfetta stanza di ospedale della scrittrice giapponese Yoko Ogawa è tremendo come un pugno sul tavolo. Sotto forma di similitudine, sotto forma di sogno, di

Confucio e il filo che lega il sapere

Confucio e il filo che lega il sapere

Ti capita di leggere un libro. Non ti dispiace, rimani incuriosito. Ti interessa la cultura dell’autore, il suo paese, il fatto che da quell’autore sia nata una religione. E studi quella religione, e non ti piace tanto, e allora approfondisci le altre religioni dello stesso paese. Poi, dopo dieci anni, ti regalano un libro. Quel

La parrucchiera di Kabul: emancipazione tra spazzole e trucchi

La parrucchiera di Kabul: emancipazione tra spazzole e trucchi

Fortunatamente, sono una Lady Marian del mio tempo. Ho coscienza, intelligenza e talento ma sono destinata a continuare a vivere in cattività dietro le sbarre della prigione della vita come un uccello in gabbia. […] (versi tratti da una poesia di Farida Alami) La meravigliosa lirica di Farida Alami funge da Prologo al libro di

La delicatezza della seta

La delicatezza della seta

Seta, di Alessandro Baricco, appartiene a quella categoria di libri che genera un turbinio di pareri discordanti tra i lettori, che finiscono per dividersi tra chi considera le sue storie per ragazzine, sapientemente infiorettate ma senza alcun messaggio, e chi ritiene invece che sotto una coltre di apparente semplicità si nascondano sottili intuizioni e significati