L’anima delle bestie

L’anima delle bestie

  Storie di animali nel Medioevo – II   Il processo della scrofa di Falaise, come scoperto per caso in Normandia qualche mese fa, è solo uno dei casi più noti e meglio documentati di questa categoria di avvenimenti, di quelle decine di processi agli animali che oggi ci fanno storcere il naso, lasciandoci increduli,

Il passato è presente

Il passato è presente

Ah, maledetto destino che generai tanti figli gagliardi in Troia spaziosa, e non me ne resta nessuno. […] mi restano solo i vigliacchi, i ballerini, i bugiardi, che eccellono nei passi di danza, buoni solo a rubare in patria agnelli e capretti. Impreca Priamo nell’ultimo libro dell’Iliade quando, per riscattare il corpo di Ettore, accetta

Strani imputati: i processi agli animali nel medioevo

Strani imputati: i processi agli animali nel medioevo

  Storie di animali nel medioevo – I   Siamo a Falaise, poco a sud di Caen in Normandia. Al nostro arrivo ci ha accolto un paesaggio verde, mosso da dolci pendii coperti di verzura e punteggiati da hgruppi di alberi sempreverdi mentre il Castello normanno di Guglielmo il Conquistatore (Sì, QUEL Guglielmo, quello della

Gesta Romanorum, lo scrigno delle storie

Gesta Romanorum, lo scrigno delle storie

Dio ha creato gli uomini perché ama le storie. Proverbio ebraico Quand’ero piccolo, prima che la Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams mi insegnasse a rispondere a ogni domanda riguardante la vita, l’universo e tutto quanto con il numero 42, ero convinto che la buona salute della mia anima passasse attraverso la partecipazione alla

Il cavaliere e la spada

Il cavaliere e la spada

Trace the origin of – Parte II «Oh Durendal, valente, così sventurata foste! Ora che muoio, non posso più avere cura di voi […] Non v’abbia uomo vile, giacché V’ha finora tenuto un così buon guerriero Che mai vi sarà l’uguale in Francia, la santa […] Oh Durendal, come sei chiara e tersa! Come splendi

I frammenti di un romanzo

I frammenti di un romanzo

Tra le opere che la clemenza del Tempo ci ha fatto pervenire dai primi secoli successivi alla nascita di Cristo, spicca per singolarità un piccolo corpus di narrazioni in prosa piuttosto estese, redatte in lingua greca. Gli studiosi che vi si sono accostati in età moderna, temendo che il classificarle come “storie di giovani amanti

Virgilio il Negromante

Virgilio il Negromante

La Storia ci dice che Publio Virgilio Marone compì la sua parabola terrena tra il 70 e il 19 avanti Cristo. Nacque a Mantova, visse a Roma, morì a Brindisi. Nel corso di una vita poco avventurosa ebbe tuttavia contatti con le maggiori personalità del panorama artistico e politico della Roma del suo tempo: Gaio

I condomini dei defunti o la casa dei desideri

I condomini dei defunti o la casa dei desideri

Diario di un viaggio nell’Ade – Parte III E allora è così. Non c’è proprio nulla da fare. Non soltanto i Greci credevano fermamente in fantasmi, mostri, regni al di là della terra e dèi, ma queste loro credenze erano pure ordinate su precisi binari mentali che rispondevano a alcune necessità psicologiche. L’esistenza degli inferi

Navigando verso l’oltretomba di Omero

Navigando verso l’oltretomba di Omero

Diario di un viaggio nell’Ade – Parte II Bene, caricata la nave siamo partiti. Ma dove si trova il paese più introvabile di tutti? Se si dovesse compiere una descrizione geografica dell’Ade, della sua collocazione all’interno dell’universo, del percorso per arrivarci e dei vari elementi naturali che lo connotano, non si potrebbe fare altro che