Roy Lichtenstein

Roy Lichtenstein

“Introduzione all’articolo ricca di retorica superflua e introdotta dagli usuali saluti, atta in apparenza a proporre un argomento a caso per poi vertere, improvvisamente o con delicata misura, verso il tema del numero odierno.“ Eh, sì. Sostenere che fossi a corto di idee per la stesura dell’incipit sarebbe un eufemismo. Preso atto della cosa, e

Giocare il fumetto

La tentazione di cambiare il titolo che vedete qui sopra con “Annichilire il rabarbaro” è rimasta fortissima per tutta la stesura dell’articolo odierno. Oh beh. Bentornati, amiche e amici letterati, a Balloons, che col numero odierno interrompe, almeno per ora, il format Nome dell’opera: quando la trasposizione filmica diventa… Caratteristica propria della trasposizione filmica. Siate

Focolare color cielo

Focolare color cielo

Inizio con lo scusarmi per il “salto di pubblicazione” che, vi sarete accorti, la rubrica ha subito due settimane fa, per motivi che vorrei definire “cause di forza maggiore”. Ora, per ributtarci nel pieno dell’azione, possiamo cominciare dalla questione del titolo lasciata sospesa l’ultima volta, poiché credo di aver trovato un compromesso che compromesso non

300

300

Devo assolutamente trovare dei titoli con una verve superiore a “Titolo dell’opera“. D’altro canto, temo che estendere la formula “Titolo dell’opera: quando la trasposizione filmica diventa… Caratteristica propria della trasposizione filmica” all’intero articolo risulterebbe non solo gravoso per lunghezza, ma anche per le profanità che avreste (e avete avuto) modo di trovare nel ruolo di

Watchmen

Watchmen

Salve a tutti. È con piacere che vi presento oggi il terzo numero della rubrica Balloons, nonché il secondo della “sottorubrica fuggitiva” Nome dell’opera: quando la trasposizione filmica diventa… Caratteristica propria della trasposizione filmica. Non avendo pretenziose premesse da fare o bizzarri punti da chiarire, questa volta avremo modo di andare subito al sodo, senza che

V per Vendetta

V per Vendetta

Amiche e amici della Sepoltura della Letteratura, bentornati. Sono lieto di presentarvi il secondo numero di Balloons, la rubrica random su fumetti (e argomenti affini) random gestita da un autore random. Dopo aver allestito il mio teatro di marionette annunciando la casualità lunatica delle uscite a venire, vi propongo, cari lettori, uno scoglio di senso

Dorohedoro di Q Hayashida

Dorohedoro di Q Hayashida

Gentili lettrici e lettori de La Sepoltura della Letteratura, salve. Avviandomi alla stesura d’una rubrica nuova, tanto per quanto riguarda questo sito, tanto per quanto concerne la mia stessa esperienza, ritengo sia doveroso porre delle premesse. In tutta onestà, dubito di potermi definire più di un discreto lettore di fumetti. Il mio interesse per questo