Le mirabolanti miniature del Quattrocento

Le mirabolanti miniature del Quattrocento

Immaginatevi un cielo blu, di un blu profondissimo e perfetto: le stelle una a una stanno bucando la volta mentre la luna, sulla sinistra, assume un contorno sempre più definito. E all’improvviso passa una cometa, brillantissima, che rapisce il nostro sguardo e cattura tutta la nostra attenzione. Se il cielo è il rinascimento italiano, quella

A visual protest: una mostra non autorizzata per un artista non autorizzato

A visual protest: una mostra non autorizzata per un artista non autorizzato

Banksy, uno degli artisti più conosciuti del terzo millennio (e se non lo conoscete, leggete questo nostro articolo e scoprirete di esservi già imbattuti in una delle sue opere più instagrammate) è il protagonista di una mostra al Mudec di Milano dal 21.10.2018 al 14.04.2019.  Si tratta di una mostra particolare: è la prima monografica di Banksy

I delicati tratti di natura di Enrico Reycend

I delicati tratti di natura di Enrico Reycend

L’arte spesso nasconde segreti e talenti. Gli artisti confrontandosi con il mondo esterno non sempre ricevono l’apprezzamento che meritano e, un po’ per colpa della loro timidezza e grande profondità d’animo, un po’ per la leggerezza della gente comune, trovano conforto solo in se stessi, in quel che mente e corpo produce. Una descrizione che

Tutta l’arte è stata contemporanea

Tutta l’arte è stata contemporanea

All Art Has Been Contemporary: questo semplice enunciato, oggetto di un’installazione al neon di Maurizio Nannucci, contiene una verità innegabile. Ciò che da sempre contraddistingue l’arte infatti, è la capacità di essere riflesso della realtà che ci circonda, dei costumi che cambiano, delle epoche che si susseguono. Ciò vale tanto per l’arte antica quanto più

Uscimmo a riveder le stelle?

Uscimmo a riveder le stelle?

Nel mezzo del cammin di nostra vita… Lorenzo di Pierfrancesco de’ Medici (soprannominato il Popolano e cugino di secondo grado di Lorenzo il Magnifico), desiderando uno sfarzoso manoscritto della Divina Commedia, delegò al copista Niccolò Mangona di scriverne il testo e all’artista Sandro Botticelli di realizzarne le illustrazioni. È così che tra il 1480 e il

Banksy. Uno, Nessuno e Centomila

Banksy. Uno, Nessuno e Centomila

Non sempre i graffiti rovinano gli edifici. Anzi, spesso sono l’unico modo per abbellirli. Con qualche centinaio di bombolette spero che in poche ore riusciremo a trasformare una fossa di liquami buia e dimenticata in un’oasi di arte meravigliosa – dentro una fossa di liquami buia e dimenticata. Banksy Banksy è tornato. Negli scorsi mesi

Vivere l’arte. Le creazioni partecipate di Christo e Jeanne-Claude

Vivere l’arte. Le creazioni partecipate di Christo e Jeanne-Claude

L’arte contemporanea ha spesso l’ambizione di affrancarsi dai tradizionali contesti in cui si è soliti “fare arte”: le istituzioni, le fondazioni, i musei e le gallerie spesso vengono messe da parte in favore di luoghi alternativi, “non luoghi” e spazi aperti. Proprio in questa direzione si muove il fenomeno della Land Art, nato alla fine

Gino Rossi e la sua ribelle Venezia

Gino Rossi e la sua ribelle Venezia

Nei primi decenni del Novecento il panorama dell’arte europea venne letteralmente sconvolto dal fenomeno delle Avanguardie; è risaputo con quale forza esse si imposero sulla scena e soprattutto quale fosse il loro scopo dichiarato nel sovvertire valori, contenuti e linguaggi, per conferire un significato nuovo al concetto stesso di arte. Meno noto invece è il

Storia di un assassino: Andrea del Castagno

Storia di un assassino: Andrea del Castagno

Trace the origin of – IV   Correva l’anno di Nostro Signore 1550 quando avvenne, non di punto in bianco ma annunciata da precedenti di un certo rilievo, la pubblicazione di un’opera fondamentale per la storia dell’arte: Le vite de’ più eccellenti architetti, pittori, et scultori italiani, da Cimabue sino a’ tempi nostri di Giorgio