• Rinascita della Letteratura

    Jalna: alla scoperta di Mazo de la Roche

    Quando all’inizio di un romanzo c’è una pagina dedicata all’albero genealogico o all’elenco dei nomi dei personaggi, vengo assalita da una sorta di timore: riuscirò a seguire il filo della narrazione? Entrerò nella storia o dovrò continuare a tornare alla pagina iniziale per consultare legami di parentela e ricostruire la situazione? Nel caso di Jalna di Mazo de la Roche i dubbi sono subito svaniti: la potenza evocativa delle descrizioni, l’appassionata indagine degli animi dei personaggi e delle dinamiche familiari catturano il lettore a tal punto da non lasciar spazio alla minima confusione. Il perno attorno cui ruota l’intera narrazione è Jalna, una dimora che eclissa qualunque altra abitazione della…

  • Rinascita della Letteratura

    Juli Zeh continua a stupirci

    Di notte i vulcani apparivano ancora più fiabeschi, ombre di un nero profondo contro un cielo nero scintillante, era come se stessero viaggiando attraverso lo scenario di un film fantasy. La luna era sdraiata sulla schiena, sottile come un’unghia tagliata, le stelle erano innumerevoli e luminose… Juli Zeh torna in libreria con un altro successo, L’anno nuovo, avventurandosi nell’ambito della psicologia, in particolare della fenomenologia dei ricordi traumatici. Elizabeth Loftus, psicologa cognitiva ed esperta di memoria umana, sostiene che quest’ultima sia componibile e la paragona ad una pagina di Wikipedia, modificabile sia da noi sia da altri: le parole altrui possono contaminare i nostri ricordi, modificandoli o aggiungendone di nuovi.…

  • Rinascita della Letteratura

    In bilico tra suggestioni: Come diventai monaca

    Questa sarà una recensione concisa, non per scelta ma per esigenza. Il romanzo di cui parlerò oggi è infatti molto breve, ma soprattutto diverso, completamente e straordinariamente diverso da qualunque cosa io avessi mai letto in precedenza. Come diventai monaca di César Aira è un racconto di formazione, il diario di una follia, la confessione delle ossessioni nascoste nelle parti più recondite del subconscio. Come in molti altri casi il titolo crea delle aspettative, dei binari che poi indirizzano e orientano la nostra lettura. Presto ci rendiamo conto però che leggere Aira non è seguire una strada lineare: si tratta piuttosto di avventurarsi su un viottolo tortuoso lungo il quale,…

  • Carmen Korn è tempo di ricominciare
    Rinascita della Letteratura

    È tempo di ricominciare, di Carmen Korn

    È tempo di ricominciare per coloro che hanno subito gli orrori dei campi di concentramento e per quanti non hanno mai perso la speranza di riabbracciare i propri cari, aggrappati ai sottili fili della speranza, per chi ha perso i propri familiari, per i delatori e per i sopravvissuti. La guerra è finita, e tutto deve essere ricostruito: città, case, vite. Il nostro primo incontro con Henny, Käthe, Ida e Lina risale al 1919, ad Amburgo, quando erano quattro ragazze alla scoperta delle prime responsabilità dell’età adulta. Le rincontriamo ora, a distanza di trent’anni, nel seguito di Figlie di una nuova era, intitolato È tempo di ricominciare, ed è esattamente…

  • Il secolo asiatico
    Intersezioni

    Asia: l’armonia della differenza

    In lingua originale, il saggio di cui sto per parlarvi è intitolato The Future Is Asian, nella sua traduzione italiana edita da Fazi Il secolo asiatico?, con l’aggiunta di un punto di domanda. Parag Khanna non sembra però avere alcun dubbio: come il diciannovesimo e il ventesimo sono stati rispettivamente il secolo europeo e quello americano, il ventunesimo secolo è asiatico. Fin dalle prime pagine l’autore chiarisce che non parlerà soltanto della Cina, ma dell’Asia nella sua accezione più ampia, che va dal Pacifico fino al Mediterraneo e al Mar Rosso e che comprende cinquantatré paesi e quasi 5 miliardi di persone; tra questi, ad oggi la Cina ricopre certamente…

  • H g Wells
    Rinascita della Letteratura

    Il rimedio miracoloso

    La tendenza del guadagno moderno si basa sull’abilità di prevedere che tra poco la tal cosa diventerà necessaria e sul fatto di riuscire a toglierla dalla circolazione in modo da mercanteggiare la propria ricchezza. Questa lucida visione del commercio e dell’economia si applica perfettamente alla situazione odierna: per ottenere dei guadagni bisogna scommettere sull’emergere di una tendenza e riuscire ad anticiparla. In realtà è una riflessione scritta più di un secolo fa, nel 1909, ed è riferita agli albori del capitalismo, e non a quello odierno, ormai allo stadio maturo. Ci troviamo dinnanzi ad un grande classico, Tono-Bungay di H.G. Wells, ripubblicato da Fazi Editore con il titolo Il rimedio…

  • rebecca west nel cuore della notte
    Rinascita della Letteratura

    Il secondo capolavoro di Rebecca West: Nel cuore della notte

    Faceva caldo come in piena estate, e il sole tracciava sul pavimento delle strisce di luce color miele che riverberavano nell’aria un tremolio di granelli di polvere. Fin dalle prime righe del secondo capitolo della trilogia di Rebecca West dedicata alla famiglia Aubrey, intitolato Nel cuore della notte, si viene travolti dalla straordinaria potenza evocativa delle descrizioni, che riescono a cristallizzare attimi impalpabili e a renderli universalmente significativi, e ad affascinare con la loro musicalità. Nessuna delle piacevoli minuzie del mondo sfugge all’occhio attento e alla sensibilità dell’autrice. Pur essendo il continuum del capitolo iniziale, Nel cuore della notte gode di una sua speciale autonomia, essendo i riferimenti al passato…

  • piccolo mondo perfetto
    Rinascita della Letteratura

    Un piccolo mondo perfetto e imperfetto

    Avete mai sentito parlare del “marshmallow test” o “teoria delle caramelle”? Io, prima di imbattermi in Piccolo mondo perfetto di Kevin Wilson, non avevo la più pallida idea di cosa fosse; durante la lettura ho scoperto che è un esperimento che consiste nel far sedere un bambino in una stanza, mettere di fronte a lui un marshmallow o una caramella, e spiegargli che, se sarà in grado di attendere 15 minuti senza mangiarlo, oltre a quello ne riceverà un altro. Dopodiché, il bambino viene lasciato solo nella stanza per quindici minuti. La scelta è dunque tra un premio subito o due più tardi. Lo studio originale, condotto da Walter Mischel negli…

  • Figlie di una nuova era
    Rinascita della Letteratura

    Polvere grigia su gerani rossi: le Figlie di una nuova era

    Amburgo, Marzo 1919: l’inizio del racconto delle vite di quattro donne nate agli albori del ventesimo secolo, che vivranno durante le tenebre dei due conflitti mondiali. Henny, Käthe, Ida e Lina sono molto diverse per estrazione sociale, convinzioni politiche, inclinazione caratteriale, ma hanno una cosa in comune: sono le figlie di una nuova era. Per trasmettere la bellezza di questo romanzo, proverò a raccontarvi non tanto la trama, quanto piuttosto l’atmosfera, partendo dai colori che la costruiscono. Quelli predominanti, visto il periodo storico, sono indubbiamente il rosso e il nero, non Stendhaliani ma politici. Da un lato ci sono i comunisti, dall’altro i nazisti. In mezzo si trovano moltissime persone…