All posts by Gabriele Stilli

Aspettando gli oscar 2019

Stasera verranno consegnati gli Oscar. Roma di Alfonso Cuarón è l’esito che tutti si aspettano, ma non è affatto scontato. Quest’anno i film sono molto diversi tra loro, sia per i contenuti, sia per i linguaggi e i generi, e anche per i risultati. Vi

La vita vera è nei dettagli

A volte capita di finire nella stessa stanza con qualcuno che ci incuriosisce. Lo guardiamo, questo signore anonimo, grigio, senza arte né parte: un uomo che parrebbe aver fatto suo il motto di Epicuro, «vivi passando inosservato» al punto e preso talmente alla lettera da potersi

manoel de oliveira

Jeanne d’Arc in Portogallo

A volte la vita è strana. Mi ero ripromesso di scrivere su Giovanna d’Arco. Poi è andata diversamente, e il proposito è finito nel cassetto, diciamo per qualche anno. Poi devi decidere su cosa scrivere. Non hai molto tempo, quindi scarti di nuovo la pulzella,

Maaaaaa…. allora il dialetto è una lingua?

Quest’estate vi abbiamo presentato una poesia di Davide Romagnoli, Derva l’edicula visin a la funtana, scritta in milanese; un po’ di tempo prima, invece, era stata la volta di Davide Ferrari, Piöva, in dialetto pavese. Ci siamo concentrati nei commenti sull’argomento delle poesie, e meno sulla

Io sono Una

Presto imparai ad abbassare lo sguardo

È così impalpabile Io sono Una. Frasi scarne, semplici, un po’ didascalie, un po’ appunti, considerazioni. Quelle frasi che metti lì in un discorso, mentre stai facendo altro, mentre sei sovrappensiero e intanto parli. Quelle frasi appese, aeree come dei balloons. Doveva venir fuori per