Maria Elena Villa

Dormono, dormono al cimitero monumentale di Milano

Dormono, dormono al cimitero monumentale di Milano

There would be a knock at the door And I would arise at midnight and go to the shop, Where belated travelers would hear me hammering Sepulchral boards and tacking satin. And often I wondered who would go with me To the distant land, our names the theme For talk, in the same week, for

I dieci giorni in manicomio di Nellie Bly

I dieci giorni in manicomio di Nellie Bly

«Salve. Sono Nellie Bly e voglio scrivere per voi». Una mattina del 1887, ai piani alti del Pulitzer Building, il grattacielo più alto della New York di fine XIX secolo e sede del quotidiano New York World, una porta di spalancò e il capo redattore John Cockerill non poté credere alle sue orecchie. Davanti a

Fred e Ginger, ballando guancia e guancia

Fred e Ginger, ballando guancia e guancia

Nel 1933, gli Stati Uniti erano usciti da un paio di anni dalla recessione, il proibizionismo era finito e Hollywood stava vivendo il suo periodo d’oro. Il musical era uno dei generi che andava per la maggiore, favorito dalla recente scoperta del sonoro e dal teatro di varietà, una forma d’arte costituita da una sequenza

Con te, Lili Marleen: storia di una canzone

Con te, Lili Marleen: storia di una canzone

Davanti al cancello della caserma si ergeva una lanterna Si trova ancora lì. Se volessimo, potremmo ritrovarci ancora, per stare vicino alla lanterna, come una volta, Lili Marleen. Così scrisse Hans Leip nella sua “Canzone di una giovane sentinella”, la poesia che divenne il testo di quella che è stata la canzone più famosa e

Frances Farmer avrà la sua vendetta

Frances Farmer avrà la sua vendetta

Frances Farmer avrà la sua vendetta su Seattle, cantava Kurt Cobain nell’omonima canzone dell’album In Utero. Frances Farmer avrà la sua vendetta su Seattle, la sua città natale, dove nacque il 19 settembre 1913, che non riuscì mai a perdonarle la sua intelligenza precoce e la sua anima inquieta, che la spinsero a scrivere, quando

La storia di Aimée e Jaguar

La storia di Aimée e Jaguar

Questa è la storia di Lilly e Felice. Questa è la storia di Aimée e Jaguar. Elisabeth Wust era una casalinga berlinese insoddisfatta, che doveva badare da sola a quattro figli perché il marito, soldato e convinto nazista, preferiva la compagnia di altre donne piuttosto che quella della moglie. Elisabeth si vantava di saper riconoscere

Ponme la mano aquí, Chavela

Ponme la mano aquí, Chavela

Ci sono sempre più versioni di ogni storia che viene raccontata al sorgere del sole, dopo una notte di baldoria tra sigari, canzoni e qualche bicchiere di troppo tequila. Soprattutto qui, nei bar di Plaza Garibaldi, a Città del Messico, un posto così ricco di tradizioni e leggende di origini sconosciute che molto spesso si