Blog

E ora… Samba

E ora… Samba

Se è vero che l’arte è sempre una riflessione sul mondo, ci sono alcune opere che manifestano più di altre il loro debito nei confronti del periodo in cui vengono alla luce. L’ésprit du temps che si condensa in questi prodotti culturali fa sì che attraverso di essi si possano disvelare i tic, le tendenze,

Fabrizio De André e PFM: tra cinema e realtà

Fabrizio De André e PFM: tra cinema e realtà

“Abbiamo due album e nessun video” sarebbe stato un titolo accattivante, logico, per raccontare una tragica mancanza artistica. Eppure in questo caso non è così, o sarebbe meglio dire non lo è più. Nelle date del 17, 18 e 19 febbraio il vuoto musicale, lasciatoci dalla straziante impossibilità di poter assistere, si è colmato nelle

Il conte di Rochester e il plaisir des dames

Il conte di Rochester e il plaisir des dames

Mesdames et messieurs, benvenuti al consueto appuntamento con L’Esprit de Finesse, la rassegna culturale dedicata alle opere che hanno fatto la storia del buon gusto su questo meraviglioso sasso bagnato sospeso nell’immensità dello spazio. Oggi, per la gioia dei nostri lettori, ci occuperemo di un testo in cui molti sogliono ravvisare una delle massime vette

La gioia fa parecchio rumore, il nuovo romanzo di Sandro Bonvissuto

La gioia fa parecchio rumore, il nuovo romanzo di Sandro Bonvissuto

Dopo qualche anno di silenzio, è uscito il nuovo romanzo di Sandro Bonvissuto, La gioia fa parecchio rumore, che a dire dell’ultima recensione su Repubblica di domenica 15 marzo, sembra diventato un caso letterario. Sandro è un amico con cui, per motivi dipendenti dalle nostre vite incasinate, è tanto tempo che non ci si vede,

Breakfast Club, il cult anni ’80 sempre attuale, anche dopo 35 anni

Breakfast Club, il cult anni ’80 sempre attuale, anche dopo 35 anni

Usando il linguaggio più semplice e la definizione più comoda, lei ci vede come: un cervello, un atleta, un’handicappata, una principessa e un criminale. Credo che lei sarà felicissimo di tutto questo. Distinti saluti, il Breakfast Club. Questa è solo una frase di un semplice tema scolastico dato da svolgere come punizione per comportamenti poco

Finestre Aperte. Gratosoglio: una piccola eterotopia

Finestre Aperte. Gratosoglio: una piccola eterotopia

Con-tatto, forme di resistenza artistica nelle periferie Finestre aperte – pt. 1   Gratosoglio è un quartiere di Milano immerso nel verde, vicino a Piazzale Abbiategrasso: anticamente era un piccolo borgo popolato dalle rane, ma la memoria delle origini si è dissolta dal tessuto cittadino e a riportarcela alla mente è Francesca durante la nostra

Solidarietà digitale: la cultura al tempo del Coronavirus

Solidarietà digitale: la cultura al tempo del Coronavirus

Il coronavirus ha segnato grandi cambiamenti nelle nostre vite e nella realtà attuale, portando, oltre alla tragedia, anche solitudine e isolamento tra le persone costrette a rimanere a casa. Fortunatamente sono nate molte iniziative volte a diffondere la cultura onlne: podcast, tour virtuali, webradio ed eventi su piattaforme su skype o su zoom. Un nuovo

Con te, Lili Marleen: storia di una canzone

Con te, Lili Marleen: storia di una canzone

Davanti al cancello della caserma si ergeva una lanterna. Si trova ancora lì. Se volessimo, potremmo ritrovarci ancora, per stare vicino alla lanterna, come una volta, Lili Marleen. Così scrisse Hans Leip nella sua “Canzone di una giovane sentinella”, la poesia che divenne il testo di quella che è stata la canzone più famosa e

L’urgenza dell’utopia: Ursula Le Guin e l’anarchia di Anarres

L’urgenza dell’utopia: Ursula Le Guin e l’anarchia di Anarres

Coloro che costruiscono i muri sono prigionieri di sé stessi Ursula K. Le Guin – I reietti dell’altro pianeta. Un’ambigua utopia. Mondadori, 2014. 339 pg. Parliamo spesso di muri. In modo esplicito, come quello tra USA e Messico o quelli ungheresi; in modo più ambiguo, chiudendo i porti e i confini, come nel Mediterraneo, e,

Muri corpo vivo. Gattonero: la memoria delle periferie

Muri corpo vivo. Gattonero: la memoria delle periferie

Con-tatto: forme di resistenza artistica nelle periferie Muri corpo vivo – pt.2   Parlando con Alessandro Gatti, in arte Gattonero, abbiamo voluto rintracciare un quid elementare, una vocazione primigenia all’origine delle prime tag e dei primi murales, che si cela dietro agli sviluppi contemporanei della street art – talvolta valorizzanti, talvolta ossimorici – e che