Tag Archives: eremos kora

antigone-1882

Folgorante Antigone: Sofocle e gli uomini

Antigone: seconda tragedia di Sofocle, forse la più celebre. Antigone. Creonte. Due modi di intendere il mondo, due realtà opposte e inconciliabili. La forza dell’etica, della spiritualità, della coerenza da una parte, la razionalità della realpolitik, del compromesso sofistico, dall’altra. In Sofocle si guardano, si

Annibale-Carracci-Ritratto-d_uomo-giovane2

Cronica di Anonimo

Durante gli ultimi mesi del 1357 e i primi dell’anno successivo un oscuro personaggio di origini romane di cui non conosciamo ne il nome ne la condizione sociale scrive uno dei testi (a mio modesto parere) tra i più importanti del nostro Medioevo e, nello

affrescopompei

Viaggio senza fine

«Senza più indugiare ci alzammo tutti e Eumolpo, chiamato il suo servitore che si era messo a dormire, gli ordinò di uscire con i bagagli. Insieme a Gitone, riposi le nostre poche cose in una sacca e dopo aver rivolto una preghiera alle stelle salii sulla

alessandro durante la battaglia di Isso (casa del fauno)

L’eredità di Alessandro Magno

10 giugno del 323 a.C. Era morto Alessandro, un uomo «di cui generalmente si riconosceva la capacità sovrumana», […] e i macedoni presenti, per quanto fosse loro risparmiata la marcia in Arabia, erano rimasti sconvolti e terrorizzati in una terra lontanissima dalla loro. (ROBIN LANE

Detail_Taleides_Painter_Louvre_F340

Gli ultimi giorni di Micene

Nel lontano 1876 un ricco mercante tedesco di nome Heinrich Schliemann, fermamente convinto che le storie raccontate da Omero all’interno dei suoi poemi fossero genuine, intraprese una ricca campagna di scavi che portò alla scoperta del più ricco sito del secondo millennio a. C. in

Charlemagne-by-Durer-copia1-e1423165125431-300x222

L’epica e il popolo: la Chanson de Roland

Clangori di armi che cozzano su campi smaltati di verde, schiere di valorosi guerrieri che lottano all’ultimo sangue per i loro rispettivi signori in lande desolate, in spazi indicati con nomi storici eppure essenzialmente metafisici. Il tempo divino che rompe il ciclo degli eventi, crea

Il-duello-di-Enea-e-Turno-di-Luca-Giordano-e1426288282917

L’epica e il popolo: l’Eneide di Virgilio

Nel 19 a.C. sulle coste italiche, lungo la via che porta a Napoli, è sepolto l’autore latino forse più conosciuto al mondo: Virgilio . La sua vita, la sua opera sono ancora insegnate nelle scuole, le sue parole hanno ispirato infiniti poeti, hanno incantato milioni di

Michelangelo_giudizio_universale_dettagli_51_inferno

Peste e Morte: il Male antico

Ancora pochi giorni e la morbida coltre con cui il Tempo ammanta gli anni passati scenderà sul 2014 coprendone gli eventi, sbiadendone il Ricordo. Questo verrà interpretato, analizzato nella nostra mente: spunto di riflessione, soffice Antro dove affastellare immagini, freddo Archivio di numeri e sensazioni.

4X2nrxN6Toc-600x400

Il carpe diem attraverso i secoli

Oltre le mura, sul volto i tiepidi raggi del sole morente, la crespa verzura scossa dall’Austro. L’odore delle cucine, i rumori dei servi, il soffio del vento, il cantare degli uccelli sul far della sera. Nel cielo le stelle, i miei piedi sul sentiero che