Browse By

Category Archives: Miscellanea

Contro il merito?

I giorni della scuola – Parte IV “Merito”. Se c’è una parola che più di ogni altra ha segnato gli ultimi 30 anni, questa è “merito”. Meritevole dev’essere chi va a scuola, meritevole chi pretende una posizione migliore sul posto di lavoro, meritevoli devono essere

chiesa di Barbiana

Ancora Don Milani?

I giorni della scuola – Parte III Come si sa, come si è detto e ripetuto fin quasi allo sfinimento, quest’anno ricorrono i cinquant’anni dalla pubblicazione di Lettera a una professoressa, il libretto dei ragazzi di Barbiana. Tutti ne hanno scritto: per riassumere le linee

eccellenza e mediocrità

Cosa insegna la scuola italiana?

I giorni della scuola – Parte II Ci insegna a leggere, a scrivere, a contare. Ci fa diventare colti cittadini del mondo, ci insegna a misurare l’area di un triangolo, a suonare un flauto di plastica, a conoscere almeno di nome, Sumeri, Assiri e Babilonesi.

Nobel per la letteratura 2017

Nobel per la letteratura 2017 – la diretta

Chi sarà il vincitore del premio Nobel per la Letteratura di quest’anno? Una cosa è certa: non sarà Bob Dylan. Nonostante il clamoroso fail dello scorso anno, la lista dei papabili più attendibile rimane quella di New Republic: secondo Alex Shephard, l’Accademia Svedese tornerà sui suoi passi e sceglierà

Pathologic, o meglio: Pestilenza. L’Utopia

Musica consigliata durante la lettura: una qualunque tra le colonne sonore del gioco, tutte reperibili su YouTube cercando “pathologic ost”, “pathologic soundtrack” o similia: afasici ed eterei inni della steppa che ci accompagneranno durante la nostra discesa in una mente frammentata e stordita dai miasmi

Au revoir les enfants louis malle

Una piccola, modesta scuola elementare

I giorni della scuola – Parte I In questi giorni ricominciano le scuole. Ma cosa vuol dire andare a scuola? Ci sarà un modo per insegnare ai bambini e ai ragazzi a fare i compiti, a studiare con passione? Ad amare, addirittura, Dante e Manzoni?

Città e bellezza: le barriere antiterrorismo del duomo

Città e bellezza ai tempi dell’Isis

Stavamo dimenticandoci di Parigi, di Berlino, Manchester, ed ecco che, di nuovo, la Storia ha bussato. E con lei, questi terroristi che colpiscono in modo imprevedibile, questi terroristi che sembrano saltati fuori così, per caso, un lontanissimo 11 settembre, come quelle malattie che non si sa come

Where left you Chrononhotonthologos?

Anni, lustri, secoli, millenni fa qualcuno inventò la tragedia. La tragedia. L’arte di vestire con parole meravigliose le più inenarrabili perversioni dell’agire umano. Un’arte sottile e delicatissima, tanto difficile da padroneggiare quanto semplice da rovinare in quelli che sono, da sempre, i suoi due più

L’Erba del vicino è sempre più verde

A cura di Sofia Perissinotto e Davide Cioffrese Nota: l’ordine degli autori è questione di cavalleria e potenzialmente di facoltà mentali (dalla sana al fuori di testa, si intende). Sofia si è occupata della stesura della seconda parte dell’articolo odierno; Davide ha fatto la prima.

50 sfumature di intellettuale

«Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli si impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualcosa» Wolfgang Goethe La cultura che si compiace narcisisticamente del proprio fascino, che scrive per crogiolarsi nelle acque della propria raffinatissima erudizione è più dannosa delle repliche di Uomini